domenica 14 febbraio 2016

Per San Valentino, una selezione di poesie d'amore giapponesi


Nessuno potrà
vedermi né chiedermi
qualcosa - In sogno
verrò da te stanotte,
non chiudere la porta del sogno.

Hakinomoto No Hitomaro
Se qui adesso
ripenso al percorso
della mia passione –
somigliavo a un cieco
senza paura del buio.


Yosano Akiko
Dal buio
salta nel buio –
l’amore dei gatti.
Kobayashi Issa
Dopo il mio bagno
alla sorgente calda
questi vestiti
sono ruvidi sulla pelle
così come il mondo.

Yosano Akiko

Voglio tornare
all’antica dolcezza
di piangere solo –
Così le dissi
per non separarci.

Ishikawa Takuboku 
Non rimane traccia
fra le onde – eppure ho nuotato
con una donna.

Yamaguchi Seishi
Dopo il bagno 
mi guardo nello specchio, 
e, osservando il mio corpo, 
sento che ancora rimane qualcosa 
di ieri: un certo sorriso...

Yosano Akiko 


Nella freschura chiedo
e scordo il suo nome
- ma resterò con lei.

Ogiwara Seisensui

Vector de Fiore diseñado por Freepik
(puoi scaricare o condividere singolarmente le poesie dalla mia pagina Facebook Sera di Luna)
***